Conoscere la bellezza del nostro patrimonio culturale è il punto di partenza per sentirci coinvolti nella sua tutela per il futuro.

Nell’Anno Europeo del Patrimonio culturale, il cui slogan è “Our heritage: where the past meets the future”, viene messa a disposizione di tutti i cittadini europei una storymap interattiva che ci permette di scoprire opere d’arte, monumenti, musei, biblioteche, città, paesaggi, siti archeologici.
E’ possibile visitare virtualmente:

  • le Capitali europee della Cultura;
  • i siti che hanno ricevuto il marchio europeo di patrimonio culturale (European Heritage Label);
  • i siti UNESCO in Europa;
  • le raccolte digitali di Europeana.eu – la piattaforma digitale dell’UE per il patrimonio culturale;
  • il patrimonio culturale a rischio, minacciato da terremoti e altri disastri naturali, dall’inquinamento o da urbanizzazione e turismo incontrollato (Europa Nostra);
  • i 31 sentieri culturali che attraversano il nostro continente;
  • le città creative e culturali di tutta Europa con i relativi criteri di monitoraggio.

Le mappe, realizzate dallo Joint Research Center,  saranno aggiornate e sviluppate, ad esempio tenendo conto dei suggerimenti dei 18enni che andranno alla scoperta dell’Europa viggiando gratuitamente in treno con la nuova iniziativa DiscoverEU

Sulla mappa cerca Matera , la prossima Capitale Europea della Cultura per il 2019