E’ iniziata da poco l’avventura di alcuni giovani che non si arrendono, che si rimboccano le maniche e lavorano insieme alla costruzione di un unico grande sogno: tornare e restare nella Regione d’origine che amano: la Basilicata.

Si chiamano Generazione Lucana 2.0.19 ed hanno dato vita ad un movimento giovanile per reclamare un ruolo da protagonisti attivi per il futuro della propria terra.

Il movimento rappresenta uno strumento aperto ed inclusivo, destinato a dar voce a tutti i giovani lucani (che vivono o lavorano in Regione, in Italia o all’Estero) per innescare un processo di ricostruzione dal basso di una nuova stagione di politiche giovanili in Basilicata oltre che per stimolare percorsi di crescita personale e professionale in uno scenario regionale in forte ritardo e privo di visioni innovative e lungimiranti soprattutto su temi che riguardano la partecipazione attiva dei giovani alla vita comunitaria.

IL PRIMO RADUNO INFORMALE

Il collettivo che guida il movimento ha trascorso più di un mese in giro per i Comuni della Basilicata per incontrare ragazzi e ragazze e stimolare un dibattito costruttivo su un tema comune a tutti: la Basilicata può essere una terra per giovani? Da questa serie di incontri è emersa la necessità di organizzare un momento di riflessione collettiva che ha dato vita al Primo Raduno Informale dei Giovani Lucani che si è svolto a Miglionico il 28 e il 29 Luglio. Durante il raduno è stata avviata la Rete Generazione Lucana, grazie alla quale ogni giovane iscritto potrà mettere a disposizione degli altri i propri contatti, le proprie idee e le proprie competenze per avviare progetti innovativi e condivisi.

Il raduno è stato pensato anche come importante occasione di formazione per stimolare l’acquisizione di nuove competenze riguardanti ad esempio la ricerca attiva del lavoro, l’educazione all’imprenditorialità, le buone prassi nell’amministrazione pubblica, la valorizzazione dei Beni Comuni, le tante opportunità messe a disposizione dall’Europa.

L’IMPEGNO PER LA BASILICATA

Nei due giorni di lavori a Miglionico è stato elaborato e presentato il documento programmatico Impegno per la Basilicata che verrà accompagnato in giro per la Regione, condiviso con importanti attori istituzionali e sottoscritto al fine di avviare un nuovo processo di coinvolgimento dei giovani al rilancio socio-economico della nostra Regione.

Sul sito internet di Generazione Lucana e sulla relativa pagina facebook è possibile trovare tutte le informazioni riguardanti il lavoro che è già stato fatto fino ad oggi e tenersi aggiornati sulle prossime attività.

Noi di Europe Direct Matera e come consorzio Materahub, abbiamo fin da subito sostenuto il progetto, occupandoci, durante il Raduno, soprattutto delle attività di formazione e orientamento sui temi che riguardano l’Europa.

Siamo consapevoli dell’enorme potenziale dei giovani e crediamo sia importante investire nella creatività e nelle capacità di innovazione delle nuove generazioni per accompagnare un processo di sviluppo regionale più equo ed inclusivo per tutti.