In una regione ricca di tradizioni e potenziale, è fondamentale rendere le piccole e medie imprese competitive a livello globale attraverso idee innovative.

Due anni fa è partito il progetto Mapping Basilicata, co-finanziato dai Fondi di Coesione europei, per rivitalizzare il marchio “Made in Italy”, in particolare per quanto riguarda le industrie del cibo, dei mobili e della moda.
Questa esperienza ha collegato aziende manifatturiere tradizionali con industrie creative emergenti, trasformando i distretti tradizionali in modelli innovativi di produzione, progettazione e marketing.

La creatività e la cooperazione intersettoriale hanno coinvolto oltre 150 aziende tradizionali italiane, dando come risultato tre marchi settoriali registrati: Basilicata Fine Foods, Casa Matera e Bwear.

In un territorio in cui troppo spesso prevale il lavoro individuale, Mapping Basilicata ha testimoniato l’importanza del “fare rete” come strumento per crescere e farsi conoscere all’estero.

L’impegno continua e si prepara alla nuova sfida di Matera 2019.